Articoli del codice civile sul matrimonio

da admin

GLI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE SUL MATRIMONIO

Durante la celebrazione del matrimonio con rito civile l’ufficiale di stato civile (o l’eventuale delegato) ha l’obbligo di leggere gli articoli del codice civile sul matrimonio. La lettura degli articoli sancisce l’unione in matrimonio di fronte alla legge italiana e  ne garantisce tutti gli effetti legali ed amministrativi.

Gli articoli che vanno letti sono l’articolo 143 – diritti e doveri reciproci dei coniugi; l’articolo 144-Indirizzo della vita familiare e residenza della famiglia; articolo 147-doveri verso i figli.

Tali articoli vengono letti anche al termine del rito cattolico dal sacerdote officiante.

Letti gli articoli si procede con lo scambio delle fedi e la dichiarazione dei fidanzati di volersi prendere rispettivamente come marito e moglie. L’ufficiale di stato civile dichiarerà ufficialmente i congiunti marito e moglie e uniti in matrimonio.

Il Codice Civile e La Costituzione della Repubblica contengono altri articoli che regolano il matrimonio ma che non necessariamente vanno letti durante il rito civile: articolo 148- concorso negli oneri; articolo 29 e 30 della costituzione.

Qualunque sia la formula scelta per il matrimonio, la lettura degli articoli resta un momento solenne. La lettura degli articoli è infatti l’unico momento del rito civile definito per legge e dal quale non ci si può esimere.

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi tutto