Rito civile in location

da admin

Lo svolgimento del rito civile in location è oramai abbastanza libero e slegato da vecchie formalità.

Chiaramente il rito civile deve sempre conservare un tono di serietà e solennità, soprattutto durante la lettura degli articoli del codice civile che sanciscono l’unione in matrimonio, ma la formula in location lascia spazio a letture ed interventi anche goliardici che sicuramente non sono contemplati nell’unione religiosa.

A maggior ragione, scegliendo di far celebrare il rito ad un amico o un parente lo svolgimento può essere personalizzato e cucito sugli sposi.

rito civile in location

La durata di un rito civile non è stabilita ma si consiglia di non superare i 30/40 minuti proprio per rendere il tutto leggero e scorrevole.

Se l’officiante dovesse essere un amico o un parente è consigliabile che prepari una scaletta del rito.  L’officiante non dovrà dimenticare le lettura degli articoli del codice civile (che gli verranno forniti, assieme ai registri e a tutta la documentazione, dall’ufficiale di stato civile che dovrà comunque presenziare) e senza tralasciare la fatidica domanda ‘vuoi tu…’, il ‘ vi dichiaro marito e moglie’.

Durante il rito civile in location si può dare libero sfogo alle emozioni e alle suggestioni che hanno unito la coppia fino ad arrivare al fatidico giorno: potranno esserci interventi di amici o parenti, letture, musica, poesia.

L’importante sarà rispettare quelle poche formalità legali che sussistono e che l’ufficiale di stato civile vi paleserà.

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi tutto